Quietanza liberatoria: Doc firma la scenografia

Quella di sabato 11 giugno al Teatro Comunale di Bolzano è stata una cerimonia importante che ha celebrato i 30 anni della quietanza liberatoria legata all’Autonomia altoatesina. Presenti, insieme al presidente provinciale Arno Kompatscher, i Ministri degli Esteri dei due Paesi firmatari l’accordo di Parigi: Luigi Di Maio per l’Italia e Alexander Schallenberg per l’Austria.

Perché ve ne parliamo? Perché la scenografia di questo evento istituzionale, che ha visto la partecipazione di tantissime personalità, porta la firma Doc a communication group. Per dare risalto e forza alla celebrazione abbiamo ideato una grandiosa scritta simbolo dell’Autonomia oggi. Un elemento tridimensionale olografico posto sul palco del Teatro Comunale. Non solo, anche la scenografia alle spalle dei relatori è stata studiata nei minimi dettagli, in linea con lo stile ideato dal nostro team per raccontare il valore dell’Autonomia dell’Alto Adige. Il pubblico è stato accolto da un’animazione in motion graphic corredata dalle citazioni dei personaggi che hanno fatto la storia dell’Autonomia. Un progetto visuale che tocca diversi aspetti della comunicazione, dal video alla scenografia, dai supporti cartacei all’universo online.

Foto Ivo Corrà

 

 

Quietanza liberatoria: Doc firma la scenografia ultima modifica: 2022-06-16T14:41:34+01:00 da Claudia Bagolin
close

What is your comfort zone?

You may also like

Leave a comment