“Se bevo non guido”. Appello alla Gen Z

Convincere i ragazzi a NON mettersi alla guida sotto l’effetto di alcol e sostanze stupefacenti è l’obiettivo dell’ultima campagna curata da doc, a communication group per il Comune di Genova.

Un progetto che ci vede al fianco delle istituzioni su canali come Tik Tok, Spotify e non solo puntando a sensibilizzare la Z Generation a una guida sicura. Tema, questo, affrontato anche dal Capo dello Stato nel suo discorso di fine anno. Parlando dei tanti ragazzi, tra i 15 e i 24 anni, che hanno perso la vita sulle strade Mattarella ha lanciato loro un appello: “Quando guidate avete nelle vostre mani la vostra vita e quella degli altri. Non distruggetela per un momento di imprudenza. Non cancellate il vostro futuro”.

“Se bevo non guido!” – Guarda il video

La campagna “Metto in moto il cervello” nasce da una collaborazione con il Comune di Genova, l’Università degli studi di Genova – DAD e l’ACI. Lanciata dal nostro team di comunicazione a inizio novembre, è un progetto multicanale che intercetta i giovani – insieme al target secondario delle famiglie – attraverso azioni su Spotify, Google, Facebook, Instagram, YouTube e Tik Tok. Online fino a marzo 2023, “Metto in moto il cervello” è realizzata nell’ambito del progetto finanziato dal Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri Progetto “Incidente? Pensaci PR.IM.A!”.

Definita dalla nostra agenzia, la pianificazione strategica si basa su un’attenta analisi del target. I giovani e giovanissimi della Z Gen sono persone pronte a mettersi in gioco, abituate a prendere decisioni velocemente e che non hanno paura di rischiare. Quando si parla di loro il mobile non può mancare. Si tratta di un target iperconnesso, che visita frequentemente i social media e utilizza servizi di music streaming. Podcast e Online TV sono parte della loro quotidianità. Tra i tanti interessi della Generazione Z troviamo musica, viaggi, cucina, sport e fashion.

Al centro dell’azione strategica pianificata dal nostro team Tik Tok e Spotify:

Su Spotify la campagna si sviluppa attraverso annunci audio e video mirati, chiari e accattivanti. Spotify è una piattaforma musicale molto apprezzata dai giovani che, grazie ai Podcast, si allontanano dai media tradizionali avvicinandosi sempre di più ai contenuti audio indipendenti, ritenuti autentici e quindi più affidabili. Tik Tok, invece, è la piattaforma social più diffusa tra i giovani che la utilizzano in diverse modalità, per rintracciare notizie o informazioni di interesse e ispirare la propria creatività. Su Tik Tok la campagna è presente sia con contenuti ufficiali che attraverso video creati ad hoc da influencer coinvolti nel progetto.

Già nel primo mese la campagna ha ampiamente superato gli obbiettivi che, insieme alla committenza, ci eravamo preposti. In poche settimane abbiamo ottenuto oltre 5,7 milioni di contatti sul pubblico target attraverso i vari canali e un totale di oltre 530 mila visualizzazioni degli spot video. Visti gli ottimi risultati, ci siamo posti un nuovo ambizioso traguardo, quello dei 15 milioni di contatti entro fine campagna.

 

 

“Se bevo non guido”. Appello alla Gen Z ultima modifica: 2023-01-16T16:04:08+01:00 da Claudia Bagolin
close

What is your comfort zone?

You may also like

Leave a comment