Una grande installazione per il Ministero della Transizione Ecologica

Una grande installazione affacciata sul mare, un percorso a sei tappe dedicato ai parchi nazionali italiani, ai valori legati alla natura, alla conservazione della biodiversità e alla nostra Costituzione.

Con un’opera sviluppata su oltre 2800 metri quadrati – che porta la firma Doc – il Ministero della Transizione Ecologica, unitamente a Federparchi, si presenta al pubblico di Euroflora 2022. Il progetto, curato in ogni sua parte dal nostro team creativo, mira ad accogliere e incuriosire le persone in visita, a informare e relazionarsi attraverso gradi crescenti di approfondimento nonché a sensibilizzare gli oltre 200 mila visitatori presenti.

Tanti i temi raccontati dal MiTE. Per ciascuno di essi Doc ha ideato un’installazione nell’installazione, un’opera da vivere, scoprire e contemplare in tutte le sue parti e finalizzata ad accrescere la nostra consapevolezza, come cittadini e abitanti del Pianeta, su una tematica ricca di contenuti come l’universo naturale. Fil rouge dell’allestimento lo stile e le materialità dei singoli progetti, tutti realizzati in prevalenza con legno d’abete naturale e tessuti ecologici, riconoscibili per palette cromatica e impostazione grafica.

Sei temi da scoprire visitando Euroflora!

I valori della natura

Due panchine extra largedisseminata di parole chiave, che esprimono i valori fondanti il lavoro del MiTE e quindi della natura. Scienza, libertà, sicurezza, ecosistemi, ricerca… sono solo alcuni dei concetti espressi da questa installazione pensata per dare alle persone la possibilità di fermarsi e riflettere circondate da un contesto unico come i Parchi di Nervi di Genova.

L’Ambiente in Costituzione

Un belvedere ligneo affacciato su mare dove contemplazione e Costituzione italiana si uniscono per trasmettere quella che potremmo definire une vera e propria conquista: l’introduzione della tutela dell’ambiente nella Carta fondamentale dell’ordinamento pubblico italiano con modifica degli Articoli 9 e 41. L’Italia diviene così un modello per gli altri Paesi dell’Ue.

I Parchi Nazionali e le Aree Marine Protette

Per raccontare il ricco universo dei parchi nazionali italiani rappresentato da Federparchi, Doc progetta un’installazione, lunga oltre 25 metri, costituita da 24 sagome diverse più un focus sui parchi marini. Ogni sagoma corrisponde a un parco le cui caratteristiche possono essere approfondite attraverso la lettura, grazie a un leggio esplicativo, e tramite contenuti multimediali visionabili da QR code. Un vero e proprio viaggio attraverso le meraviglie naturali dello stivale.

Salviamo le specie rare

Anche le specie CITES, ovvero le specie tutelate dalla convenzione internazionale sul commercio di flora e fauna selvatica minacciata da estinzione, trovano un loro spazio all’interno dell’installazione del MiTE. Doc progetta un’area disseminata di bellissime sdraio personalizzate, ciascuna con una specie da scoprire grazie al QR code di riferimento.

I temi della biodiversità

Con l’installazione firmata Doc il MiTE porta a Euroflora 22 tematiche. Un percorso realizzato attraverso dei totem verticali sui quali spiccano i singoli temi con relativo approfondimento. Dalla biodiversità alle specie aliene, dalla mobilità sostenibile all’agricoltura, dai sentieri alla salute ogni tappa di questo percorso permette al pubblico di entrare nel merito del lavoro realizzato dal MiTE.

Vivaio d’Italia

L’installazione del MiTE è anche un’occasione per approfondire il tema della conservazione della biodiversità, a cura dei Carabinieri Forestali. Grazie a un lunghissimo tavolo progettato dal nostro team, il Corpo dei Carabinieri Forestali ha potuto presentare il proprio lavoro con numerosi supporti e materiale informativo.

Una grande installazione per il Ministero della Transizione Ecologica ultima modifica: 2022-05-03T14:23:42+01:00 da Claudia Bagolin
close

What is your comfort zone?

You may also like

Leave a comment