Doc loves Wandelhalle

La storia, con i suoi monumenti, i suoi luoghi, le sue peculiarità stilistiche e culturali è un patrimonio da preservare. Mossa da questo messaggio legato al tema della responsabilità collettiva, nasce la mostra temporanea I love Wandelhalle. Un progetto frutto della collaborazione tra Doc e il Palais Mamming Museum, realizzato in chiave sostenibile e permeato da un iconico rosa che ricorda le Dolomiti baciate dal sole. Tra quadri e busti, un lungo tavolo disegnato da noi ci fa ripercorrere l’intera storia della Wandelhalle. E uscendo dalle sale del Palais meranese il viaggio continua con nove postazioni dedicate a questa gemma del turismo meranese, nove panchine dedicate alla mostra caratterizzate dall’immagine dell’allestimento firmato Doc.

 

Noi e l’autonomia

Doc firma l’installazione permanente di Piazza Silvius Magnago dedicata all’Autonomia. Un percorso espositivo multimediale e multisensoriale dove arte, architettura, cultura e patrimonio dialogano con le persone di oggi e di domani. Nove stele rosse, interattive e disposte in sequenza, creano una linea cromatica che dalla piazza approda al parco antistante, con un anello rosso posto alla base di un albero secolare. Nove elementi in dialogo con Piazza Silvius Magnago grazie ad un gioco di superfici specchianti che ne riflettono l’intero perimetro. Venite a scoprirla!

 

Credits fotografici: ASP/Ivo Corrà

 

Museo dell’Abbazia di Novacella

Doc firma l’allestimento permanente del museo dell’Abbazia di Novacella. Un progetto emozionale, rivolto a tutti, da vivere attraverso la bellezza delle sue storie – da ascoltare grazie a strutture in metallo che scendono dai soffitti storici – e da percorrere su grandi mappe posizionate a terra. Eleganti vetrine e luci morbide esaltano il pregio di oggetti inediti. Un percorso dallo stile attuale in dialogo con la storia di un luogo meraviglioso. Curatore artistico Hanns-Paul Ties.

 

Incredible Bugs

Una mostra sorprendente come i suoi protagonisti: gli insetti! È “Incredible Bugs” il nuovo allestimento firmato Doc per il Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige. Tra gli elementi stilistici ideati dal nostro team: una cornice dai toni vitaminici, scritte extra large in stile comics, comunicazione su diversi livelli e un’atmosfera pensata per esaltare i super poteri che questi minuscoli esserini portano con sé.

 

TreviLab

Il Centro Trevi diventa TreviLab e si presenta in una nuova veste che porta la firma Doc. Una nuova identità ha bisogno di un nuovo Logo e di un colore che unisce tutte le realtà all’interno dell’edificio. Doc cura anche la segnaletica esterna ed interna, le due installazioni che caratterizzano il nuovo TreviLab e i supporti istituzionali della comunicazione.

Palais Mamming 1920

Una mostra, quella al Palais Mamming Museum, dedicata a un periodo di grande cambiamento per l’Alto Adige “1920 – Vaterland Österreich. Siamo in Italia!”. L’allestimento, composto da fotografie, poster, opere d’arte e oggetti del quotidiano, si compone in sinergia con lo spirito del tempo. Anche le pareti dello spazio espositivo, così come la comunicazione della mostra, si sviluppano in un gioco di colori, forme e sfumature.

 

Spazio Eccel Kreuzer

Doc inaugura la prima mostra temporanea dello Spazio Eccel Kreuzer. Sito in centro a Bolzano, questo luogo storico è un vero e proprio gioiello architettonico e culturale. Protagoniste dell’allestimento firmato Doc le fotografie del pittore Karl Plattner. In occasione della mostra temporanea dedicata al pittore, Doc definisce la comunicazione dell’evento caratterizzando contestualmente lo spazio in affaccio su Via Argentieri a Bolzano.

Cubo VELUX

“In una stanza il cielo”, si intitola così l’installazione temporanea che racconta VELUX davanti a Museion. Doc realizza un’opera sensoriale fatta di colori cangianti, musica avvolgente e inedite prospettive luminose dove il prodotto finestra diviene un’autentica esperienza da vivere.

Castel Tirolo

Grandi superfici arancioni, quadri e vetrine, xilografie, specchi e matrici celebrano l’immagine di Massimiliano I. La mostra curata da doc per Castel Tirolo è un viaggio nella vita e nella personalità dell’imperatore.

Bautechnik – Stand

Soffitto ad effetto e 98 mq dove scoprire tanti prodotti leader in tecnologie ambientali ed energetiche, nonché un’accogliente area bistrò per il nuovo stand di Bautechnik. Doc progetta un allestimento dove il logo aziendale è protagonista dello spazio. Rosso, grigio e bianco sono i tre colori pensati per rinnovare l’immagine della realtà altoatesina in chiave contemporanea.