#pressrelease – On air il numero unico europeo 112 per l’Alto Adige

Colore, umanità e competenza sono gli ingredienti della nuova campagna firmata DOC per sensibilizzare la popolazione altoatesina al numero unico europeo d’emergenza 112. On air da giugno 2018, il progetto di comunicazione multicanale, promosso dall’Agenzia per la stampa e comunicazione della Provincia Autonoma di Bolzano, avvia oggi la terza e ultima fase con uno spot per cinema e canale You Tube. L’adv pianificata dall’agenzia di Bolzano www.doc.bz.it è composta, oltre allo spot, anche da stampa, affissioni, radio e digital. Il video è disponibile al link https://doc.bz.it/portfolio/112-il-numero-per-ogni-emergenza/

Un messaggio chiaro ed emozionale per raccontare il 112 a tutti e a diverse altitudini. Una pervasiva azione cromatica che entra nel quotidiano colorando contesti urbani e alpini. Il numero unico europeo viene proposto al pubblico altoatesino attraverso un messaggio positivo che genera una visione risolutiva rispetto all’emergenza. Coinvolte nel progetto le tre forze di polizia della provincia di Bolzano insieme alle 14 organizzazioni di primo soccorso attive sul territorio tra volontari e permanenti.

Obiettivo della prima fase di campagna: la familiarizzazione con il numero. Un messaggio veicolato dalla forza visiva del colore, e declinato in quattro diverse sfumature. Attraverso una lettura verticale dei supporti – manifesti, citylight, maxiposter e locandine – la comunicazione del numero passa da una zona alta di normalità, rappresentata da cromie positive come l’azzurro, il verde, il giallo e il viola, a una zona bassa di emergenza definita dal rosso. Diversi colori per diverse fasi della giornata. Situazioni neutre che possono cambiare. Quando ciò avviene il 112 arriva in soccorso aiutando il cittadino a risolvere il problema per vivere meglio.

Umanità e competenza entrano in gioco nella seconda fase di campagna. È il gesto dell’abbraccio, unito allo slogan “Ogni giorno. Insieme a te” a raccontare chi c’è dietro al numero 112. La qualità del servizio è veicolata dalla forza visiva di un gesto positivo che dà conforto. Tra le figure professionali coinvolte i carabinieri, la polizia, i vigili del fuoco, la croce bianca e il soccorso alpino. Il rapporto tra soccorritore e cittadino si pone al centro della comunicazione, sottolinenando la preparazione e le qualità professionali e umane dei protagonisti del 112.

L’ultima fase di campagna si declina attraverso uno spot corale, evocativo e ricco d’azione realizzato dall’agenzia altoatesina. 280 ciak per un girato di 45 secondi con oltre 50 attori coinvolti. Un prodotto video pensato per il cinema, l’online e i circuiti ferroviari provinciali dove i tanti protagonisti del numero unico d’emergenza intervengono sorvolando le dolomiti in elicottero, spegnendo incendi, entrando in azione a sirene spiegate.

Sul web DOC realizza una campagna digitale Ads, Facebook, e Instagram in doppia lingua geo-localizzata sul territorio dell’Alto Adige che approda a una landing page italiano/tedesco dedicata. In linea con la campagna, il design della pagina web www.112.bz.it mantiene uno stile colorato e positivo. Obiettivo: informare il cittadino a diversi livelli di approfondimento. Ottima la viewability raggiunta nei primi tre mesi di azioni online, con oltre 17 milioni di impression ottenute. Tra le novità promosse dalla pagina, l’App “Where ARE U”, un’applicazione che permette di trasmettere automaticamente in centrale i dati personali e di localizzazione di chi chiama il 112.

#pressrelease – On air il numero unico europeo 112 per l’Alto Adige ultima modifica: 2018-10-04T09:00:02+00:00 da Serena Bianchi