pressrelease | Serate musicali al Palais Mamming Museum

A settembre e ottobre 2016 saranno due gli appuntamenti con la musica nell’incantevole scenario architettonico e culturale del Palais Mamming Museum. Il Museo Civico di Merano apre infatti le porte a due prestigiosi concerti con l’obiettivo di impreziosire l’offerta culturale della città. Ancora una volta la realtà altoatesina si propone come centro culturale vivo e sinergico, uno spazio d’aggregazione in continuo rinnovamento dove ritornare per entrare in contatto con forme d’arte inaspettate.

Prima serata musicale il 12 settembre con il concerto di musica barocca organizzato nell’ambito delle Settimane Musicali Meranesi. Per la prima volta il Palais Mamming Museum farà da location alla prestigiosa rassegna sudtirolese, giunta alla sua trentunesima edizione. A seguire l’esibizione del 19 ottobre intitolata “22 Corde” realizzata in collaborazione con l’associazione Conductus e il Festival di Musica Contemporanea di Bolzano. L’appuntamento fa parte della rassegna concertistica “Sonora 2016”.

Raffinata e suggestiva si presenta l’esibizJohannes Pramsohler (c) rimbaltaluce_lowione che Johannes Pramsohler, violino, e Philippe Grisvard, clavicembalo, eseguiranno al Palais Mamming Museum il 12 settembre. Il concerto, che si terrà nella sala principale del palazzo seicentesco, chiude il ciclo concertistico “barocco”, assoluta novità dell’edizione 2016 delle Settimane Musicali Meranesi. La serata spazierà fra i capolavori di Johann Sebastian Bach, Georg Friedrich Händel e Johann Georg Pisendel. Nato in Alto Adige, Johannes Pramsohler è uno dei maggiori esponenti a livello internazionale della sua professione. Violinista barocco, vive e lavora a Parigi, dove dal 2009 è direttore artistico e primo violino della Ensemble Diderot. Insieme a lui Philippe Grisvard, musicista francese che si esibirà al cembalo.
Appuntamento: 12 settembre 2016, ore 20:30, Palais Mamming Museum – Merano

folder sonora 16.indd

 

Il 19 ottobre il Palais Mamming Museum ospiterà “22 Corde”, un viaggio musicale che spazierà dalla Spagna del ‘700 di Boccherini alle trascrizioni dei Beatles di Leo Brouwer fino alla prima esecuzione di “Giorgio Marni” commissionato per questa occasione al compositore e musicologo livornese Marco Lenzi. Nella meravigliosa sala stuccata e affrescata Claudio Piastra & Ensemble Conductus si esibiranno in un dialogo tra chitarra e archi. Insieme alla chitarra di Claudio Piastra, i violini di Marcello Fera ed Esther Crazzolara, la viola di Ernesto Braucher e il violoncello di Antonio Fantinuoli. Il concerto – ideato e curato da Marcello Fera per “Sonora 2016” – sarà un’occasione stimolante per affrontare in un unico programma linguaggi ed epoche differenti. Appuntamento: 19 ottobre 2016, ore 20:30, Palais Mamming Museum – Merano

 

Rinnovare il legame con il pubblico attraverso iniziative sempre nuove: è questa la sfida della direzione del Palais Mamming Museum. Con i due concerti il museo meranese va al di là della sua accezione più classica e si presenta quale realtà dinamica e aperta alle collaborazioni. Il piacere per la buona musica diventa occasione di aggregazione promossa all’interno di un contesto unico e irripetibile. Il museo come motore sociale attivo e partecipativo in continuo dialogo con la città e il territorio.

pressrelease | Serate musicali al Palais Mamming Museum ultima modifica: 2016-08-31T15:42:35+00:00 da Serena Bianchi